News

Progetto Io contro il cancro

Un progetto che si sta sviluppando di solidarietà contro il cancro

Proprio nel periodo natalizio prende vita un progetto che fa della solidarietà il suo obiettivo. Un’associazione che vuole dare nuove opportunità di cura ai malati di cancro. Un gruppo di imprenditori sensibili, unisce le forze per dare alternative e nuovo stile di vita ai malati. L’associazione parte da un’idea di GianEnrico Sordo e con l’appoggio delle Cantina Cenci di Castelnuovo in Valsugana (TN). Lo statuto verrà discusso in questi giorni coi fondatori e dopo Natale verrà esplicitato. Progetto Io contro il cancro.

Credits: CantineCenci

Eventi, News

Commercianti vs Amazon a Natale

I timori di un Natale troppo magro sta ridando fiato alle corporazioni

I commercianti sul piede di guerra per difendere il loro patrimonio più importante, la clientela. Natale, da solo, costituisce una percentuale altissima degli incassi che i negozi tradizionali effettuano in tutto l’anno. Ci sono categorie commerciali che realizzano oltre il 75% del loro fatturato, in pochi giorni. La riduzione d’orario o la chiusura, a seconda delle regioni, sta preoccupando molti dei gestori. Il timore di non riuscire a salvare la stagione invernale e con essa la propria attività, è altissimo. Commercianti vs Amazon a Natale

home, News

L’albero di Natale dove lo metto ora?

Guida allo stoccaggio del vostro albero

Bravi, l’avete smontato, anche se non ne avevate voglia, perché significa mettere via anche le Feste, ma adesso dove lo mettete? Garage? Solaio? Sottoscala? Ma soprattutto come riporlo e ritrovarlo tra un anno in condizioni almeno presentabili? In modo da non doverlo spolverare spazzolare o ripulire tutto con l’aspirapolvere. Un simpatico scatolone più grande di un dirigibile? Affittare un secondo garage per stipare albero, luminarie e accessori? O tenere l’auto fuori perchè il garage è oramai troppo affollato? L’albero di Natale dove lo metto ora?

Enogastronomia, Eventi, home, News, Regali

Domani sarà il Natale Ortodosso

I riti e le differenze tra il Natale Ortodosso e Cattolico

I mercatini di Natale non sono ancora chiusi. Per chi ha possibilità di viaggiare tutto l’est europeo offre ancora grandi possibilità. Infatti il calendario giuliano a cui si attiene la chiesa ortodossa fissa la data del Natale al 7 gennaio. I festeggiamenti durano 12 giorni, la chiusura avviene con l’Epifania, il Battesimo di Gesù, il 19 gennaio. Le differenze sono abbastanza significative col Natale occidentale. Per questo per il Natale Ortodosso la festa è fissata a domani. Domani sarà il Natale Ortodosso

home, News, Regali

Calze e calzettoni della Befana

Come preparare perfette calze per tutti.

I supermercati sono invasi da calze e calzettoni della Befana, già pronti e riempiti di dolci e sorpresine. E’ la soluzione più semplice ma anche la più spersonalizzata. Ai mercatini di Natale potete trovare calze e calzettoni già personalizzati e facili da distinguere. Pronti per essere riempiti a dovere con tutto quello che vi va. Se però amate dare un tocco unico potete organizzarvi per farvele da soli. Se avete calze bucate unitene due completamente differenti per avere un contenitore divertente.

Eventi, home, News, Regali

Epifania arriva la festa della Befana

Esibizione al pubblico del neonato Gesù

E’ curioso che la festa religiosa dell’esibizione al pubblico corrisponda allo smantellamento del presepe. Con l’arrivo dei Re Magi e la presentazione del bambinello, la rappresentazione sacra raggiunge il suo culmine. Le statuette, le casette e i pastorelli finiscono di nuovo in soffitta. Epifania, la festa della Befana, deriva da un termine greco che significa “apparizione, rendere visibile”. Nel rito romano è celebrata 12 giorni dopo il Natale. Nel rito ortodosso invece cade con qualche giorno di ritardo. Epifania arriva la festa della Befana.

Eventi, News

Presepe di Nomi con le statue napoletane

Un presepe monumentale nell’ ex-granaio di Nomi

Costruito con un paesaggio di grandi dimensioni, realizzato artigianalmente dai volontari. Sono 80 le statue di grande dimensioni realizzate con gli antichi stampi del presepe napoletano. Ricchissime di particolari, con gli abiti e gli accessori che le rendono affascinante. La struttura permette di entrare nella plasticità del paesaggio per venire avvolti nella scena della natività. Presepe di Nomi con le statue napoletane

Enogastronomia, home, News, Regali

Le grandi occasioni dei mercatini di Natale

Non sono ancora tutti chiusi, approfittatene

Non sono ancora tutti chiusi ed anzi è il momento per approfittare delle occasioni dei mercatini di Natale. Alcuni sono chiusi già dal 23, altri sono un poco ridotti, altri hanno perduto le collocazioni nelle piazze centrali. Ne restano però moltissimi ancora aperti, alcuni resisteranno fino al 31 dicembre, qualcuno arriverà anche all’Epifania. Dipende dalle tradizioni locali e dalle disponibilità degli spazi espositivi. Le grandi occasioni dei mercatini di Natale

Enogastronomia, home, News, Regali

Capodanno ogni paese ha i suoi riti da non mancare

Sapete già tutto su come fare per festeggiarlo con tanta fortuna

La tradizione vuole che si chiuda l’anno invocando la buona sorte e cancellando tutte le negatività del precedente. Ogni paese lo fa con mille varianti l’Italia non fa eccezione. Ci sono  molti riti da non mancare a Capodanno. A Capodanno in Francia gli adulti si scambiano i doni, mentre i bambini li hanno a Natale Propiziarsi un buon inizio è sicuramente positivo, quindi il classico augurio “salute, soldi e tempo per spenderli” resta sempre valido. Capodanno ogni paese ha i suoi riti da non mancare