Eventi

Krampus a Vipiteno mantengono la tradizione menano sul serio

krampus a vipiteno rispettano la tradizione e menano davvero

La tradizionale parata dei diavoloni  rispetta la tradizione violenta e il patto di sfida

Comincia a sgonfiarsi il caso dei Krampus troppo violenti montato sulle pagine di Facebook. Chi non conosce la tradizione dei Tuifl (diavoli) può essere rimasto sorpreso dalla carica agonistica dei diavoloni. La tradizione vuole che i krampus scendano a valle per spedizioni punitive, contro chi si è comportato male. Una sorta di sfida, che è rito di passaggio per i giovani alto atesini. Krampus a Vipiteno mantengono la tradizione menano sul serio

Due momenti separati

A Vipiteno si sono vissuti due momenti separati. Uno nel pomeriggio ed uno in serata ad uso e consumo di cittadini e turisti. Nel pomeriggio i krampus si sono sfogati a rincorrere e menare i provocatori che li hanno sfidati. L’iconografia vuole che i diavoloni menino senza nessun rispetto chiunque gli arrivi a portata di frusta e bastone, ma l’intervento di san Niccolò li placa. È lui che assolve i buoni e limita i danni che i krampus potrebbero apportare.

krampus a vipiteno rispettano la tradizione e menano davvero

È una rappresentazione

Una rappresentazione dove ognuno ha il suo ruolo. Per evitare di colpire a casaccio tra il pubblico, sono nascosti dei provocatori con il volto dipinto di fuliggine. È proprio verso di loro che si sono rivolti i krampus, ma nel pomeriggio qualcosa deve essere sfuggito di mano perché la “recita” è sembrata troppo convincente. Complici alcuni video amatoriali girati coi telefoni e postati sulla rete. L’associazione che organizza lo show conosce tutti i suoi krampus e ha smentito che le violenze fossero destinate a chiunque. Ad essere colpiti sono stati i molestatori che infatti non hanno reagito ai maltrattamenti.

Una violenza attesa

Una violenza attesa e che fa parte dello spettacolo. I provocatori vengono battuti proprio per dimostrare la “cattiveria” con cui le malefatte vengono punite. Gli spettatori e soprattutto i bambini vengono solo spaventati o imbrattati di nerofuno. I Carabinieri di Vipiteno stanno indagando ma a loro non è giunta alcuna denuncia di maltrattamenti o violenze. Nessun ferito s’è presentato agli ospedali. I Tuifl Sterzing precisano che i provocatori (tratzer) hanno un compito ben preciso. Quello di cercare di togliere le grandi maschere dai volti dei krampus. I provocatori sono vestiti appositamente con diverse paia di calzoni, maglioni e giubbotti imbottiti per poter incassare frustate, bastonate, pugni e calci.

krampus a vipiteno rispettano la tradizione e menano davvero

Un gioco delle parti

I ragazzi frustati nel video sono amici e conoscenti dei diavoli di Vipiteno. Sono giovani e ragazzi del luogo, attrezzati per questo spettacolo. Seguono un copione non scritto, dettato dalla tradizione ultracentenaria dei diavoli a Vipiteno. Tutti i partecipanti, hanno volontariamente cercato questo confronto, con una forma deliberata di provocazione in attesa di una punizione. Gli altri spettatori, infatti, non vengono nemmeno toccati. Se il comportamento verrà considerato troppo violento qualcuno dei krampus sarà sanzionato e verrà escluso dall’associazione.

La paura è elemento determinante

Durante le sfilate, i Krampus seminano terrore, finché non arriva San Niccolò a quietarli, facendo vincere il bene sul male. In molte località lo spettacolo ha perso mordente ed è diventata una sfilata di maschere orrorifiche e rumorose che si limitano ad un atteggiamento aggressivo senza nemmeno brandire le loro fruste o catene. In altri luoghi i demoni hanno mantenuto il loro ruolo e colpiscono gli altri figuranti, restando sempre riguardosi dei turisti. È una sorta di corsa dei tori di Pamplona, dove qualche folle osa sfidare la sorte e qualche cornata. Sfidarli per i giovani ragazzi del paese è una sorta di prova di coraggio. Chi non vuole rischiare nulla resta ai margini protetto dalle barricate, o al calduccio. Krampus a Vipiteno mantengono la tradizione menano sul serio

Summary
Krampus a Vipiteno mantengono la tradizione menano sul serio
Article Name
Krampus a Vipiteno mantengono la tradizione menano sul serio
Description
Krampus a Vipiteno mantengono la tradizione menano sul serio ma è una "recita" in cui anche i provocatori hanno un ruolo ben preciso, nessun ferito
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo